martedì 21 febbraio 2012

Borderlands - Recensione

Disponibile per pc,xbox 360 e ps3

Borderlands è un gioco sparatutto in prima persona(FPS) uscito nel 23 Ottobre 2009, ma nonostante la sua età rimane ancora godibile nel 2012. E' uscito per XBOX360, PS3 e PC.


Non solo FPS
Come ho già detto in precedenza, il titolo si può classificare FPS, ma non solo: non è il solito sparatutto di guerra, ma a renderlo unico solo numerosi elementi RPG(Role-playing game), pertanto si può chiamare,come ci invita la stessa Gearbox Software(svillupatrice del gioco) RPS: "Role-Playing Shooter". Gli elementi che rimandano ai RPG sono numerosi: all'inizio del gioco si deve scegliere uno dei 4 personaggi disponibili con ciascuno abilità uniche, il nostro alter-ego uccidendo nemici e portando a termine missioni ottiene punti esperienza che fanno salire di livello, quando cio accade si possono potenziare o attivare abilità e anche sbloccare l'utilizzo di armi (che necessitano un livello minimo per essere adoperate, elementi comuni negli MMO-RPG) ,utilizzando i punti abilità che si ottengono quando si sale di livello(1punto per ogni livello).Talvolta il gioco presenta sezioni di gioco platform 3 dimensioni, visto che per completare alcune missioni si è obbligati a ingegnarsi su come arrivare in un determinato luogo,spesso saltando da un posto all'altro, e non a limitarsi a sparare.


4 giocatori in collaborazione
Il gioco è affrontabile da soli ,in 2 in schermo condiviso o fino a 4 giocatori online. Consiglio vivamente di giocare con amici, si ottengono vantaggi: l'amico può rianimarti,se finisci a terra e può aiutarti a sconfiggere i nemici, ma a seconda del numero dei giocatori in campo il numero dei nemici e la loro potenza aumenta. Affrontare le missioni verso la fine in solitario è dura: se si perde sia lo scudo che la vita, l'unico modo per rianimarsi è fare la cosiddetta "Furia Omicida": uccidere entro qualche secondo almeno un nemico quando si è a terra, dove si può solo sparare senza mirare. Peccato che il lag si faccia sentire davvero e durante battaglie è davvero frustrante. Anche in giocatore singolo talvolta il frame-rate è scadente,perchè il motore grafico non è abbastanza potente(si nota quando ci sono molti nemici ed esplosioni)


Storia
Ora non parliamo più delle pecularietà del gioco, bensì della trama.
4 guerrieri vagano sul pianeta Pandora per trovare la Cripta, che secondo la leggenda contiene soldi, fama, donne e altre cose straordinarie. Però prima di giungere ad essa devono guadagnare la fiducia degli alleati, e naturalmente non morire!
I 4 combattenti hanno potenzialità differenti l'uno dell'altro:
-soldato, Roland. Forte con le mitragliatrici e pistole; la sua abilità speciale è piazzare una torretta robot automatica che spara ai nemici.
-cecchino, Mordecai. Forte con i fucili da cecchino; la sua abilità speciale consiste nel liberare la sua aquila Blood Wing che prende d'assalto i nemici infliggendo ingenti danni.
-centurione, Brick. Forte con le armi esplosive; la sua abilità speciale consiste nell'attivare una modalità dove viene potenziato il corpo a corpo(tira pugni) e la vita si rigenera.
-maga, Lilith. Forte con le armi elementali(cioè armi incendiarie,corrosive,elettriche); la sua abilità speciale è diventare invisibile per un periodo limitato di tempo e sferrare un potente corpo a corpo.
Ovviamente non si possono attivare le abilità speciali quando si vuole, una volta esaurite bisogna attendere un po' di tempo perchè l'abilità possa di nuovo essere usata (il tempo di ricarica può essere ridotto con i Punti Abilità)
Il proseguimento della storia non cambia a seconda del personaggio e le cut scenes sono sempre uguali poichè il proprio personaggio non appare mai. Il gioco non riesce però a intrattenere attraverso le svolte nel corso dell'avventura, l'unica cosa che motiva il giocatore è scoprire cosa si nasconde con la Cripta.
I nemici sono numerosi e di varia natura: ciascuna specie è caratterizzata da punti di forza e debolezze diverse, che se non intuite possono portare alla morte.Quando si muore si rinasce dal checkpoint più vicino, al prezzo di perdere da pochi $ a molte decine di migliaia di $, dipende da quanti soldi si hanno.

Valutazione

Grafica
Lo stile in cel-shading è carino, ma a volte le texture sono fatte malamente.

Level design
Lo scenario è vastissimo, ma raramente ci si blocca contro elementi dello scenario.

Tempo
Il gioco è davvero lunghissimo: 24 ore assicurate come minimo. Il ritmo è altalenante: per lunghi periodi si fanno missioni noiose e ripetitive, e ad un tratto si fanno di seguito missioni entusiasmanti e conclusive.

Musica
Le musiche sono poche e ripetitive, l'unica degna di nota è quella dell'intro.

Voto
8.5

E' un gran gioco. Un FPS diverso dal solito, che regala numerose ore di divertimento con un massimo di 4 giocatori. Peccato sia afflitto da diversi bug odiosi e non, missioni certe volte ripetitive e punti di respawn posizionati non saggiamente.

2 commenti:

  1. Uscirà il sequel?
    Ho appena comprato l'uno ed è bellissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì: Borderlands 2. Uscirà il 21 Settembre 2012.

      Elimina